oro gold

Un tempo quando si parlava di investimenti nell’oro, non c’erano alternative al metallo prezioso fisico. Il lingotto, bello e lucente. Oggi invece esiste una varietà enorme di investimento nel gold metal, tra i quali ci sono gli ETC e gli ETF Oro in euro.

L’oro come bene rifugio

Va ricordato che l’oro è al tempo stesso l’investimento più rassicurante e meno affascinante per gli investitori. Più rassicurante perché è il “safe haven” dove rifugiarsi nei periodi di incertezza o crisi. Il meno affascinante proprio perché diventa più forte quando le aspettative sui mercati finanziari non sono delle migliori. Per questo molti lo vedono come una forma di impiego del capitale, più appannaggio di esperti del mercato. In realtà, non è proprio così e oggi l’investimento nel metallo pregiato è alla portata di tutti.

Inutile girarci attorno, il principale ruolo dell’oro è quello di stabilizzare l’andamento dell’intero portafoglio. Significa che nei momenti in cui i mercati finanziari virano al ribasso (cosa che nella vita di un investitori accade più e più volte), l’oro riesce a tenere un portafoglio a galla. Chi invece lo infarcisce di asset rischiosi, al momento della virata crolla assieme al mercato. Ma del resto l’essenza del trading è la sapiente gestione del rischio e del capitale.

Come investire: gli etf/etc oro in euro

Prima di procedere oltre, dobbiamo evidenziare una differenza tra ETF ed ETC sull’oro, che sono i due strumenti più comuni per prendere posizione su questa commodity.

Gli ETF sono strumenti derivati che – da regolamento europeo UCTIS – non possono replicare un solo sottostante, ma devono avere un certo grado di diversificazione. Ogni componente infatti non deve superare un “peso” del 20%. Un ETF europeo sull’oro quindi, non può esserci (esistono invece in Svizzera, ad esempio).

Gli ETC, ovvero gli “exchange traded commodity”, sono invece strumenti il cui collaterale è dato dall’oro fisico. Alcuni di essi sono quotati alla Borsa Italiana. Quando si parla di ETF oro in euro, in linea di massima è ad essi che si fa riferimento.

Gli ETC oro quotati alla Borsa Italiana

Negli anni l’offerta di ETC quotati su borsa italiana è molto cresciuta. Essi possono avere come sottostante 1 oncia di oro, 1/10 di oncia oppure 1/100 di oncia.

Xtrackers Physical Gold Etc (Eur) (Codice Isin: DE000A1E0HR8)
Xtrackers Physical Gold Eur Hedged Etc (Codice Isin: DE000A1EK0G3)
Etfs Gold Bullion Securities (Codice Isin: GB00B00FHZ82)
Invesco Physical Gold Etc (Codice Isin: IE00B579F325)
Wisdomtree Physical Gold (Codice Isin: JE00B1VS3770)
Wisdomtree Physical Swiss Gold (Codice Isin: JE00B588CD74)
Wisdomtree Physical Gold Eur Daily Hedge (Codice Isin: JE00B8DFY052)

Bisogna fare una precisazione. Gli ETC possono avere o meno una copertura valutaria. Se c’è la copertura valutaria, significa che l’investimento che viene fatto non espone al rischio cambio euro/dollaro. Se invece non c’è tale copertura, chi investe denaro in questi ETC è esposto anche all’andamento del cambio euro dollaro (il che potrebbe aumentare o ridurre il rendimento del proprio investimento). Tutti gli etf/etc hanno come valuta di denominazione il dollaro.

I CfD sull’oro

Esiste poi una forma alternativa di investimento sugli ETF/ETC Oro, molto in voga negli ultimi anni. Si tratta dei “contratti per differenza“. Semplificando al massimo il discorso, con questi strumenti si investe una certa cifra sull’aumento o anche sulla diminuzione del prezzo degli ETF, senza comprare realmente il prodotto. In base a tale aumento o diminuzione, l’investitore matura un guadagno o una perdita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *